Foto di sophia38
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 
 
 

L'inganno.

Parole silenti

decorano lievi

l'anima insonne

e scomposti risuonano

gli echi remoti

di voci ormai spente.

Lo sguardo anelante

adagio percorre

le stanze del vuoto

e noi ci scopriamo

tra i fatui bagliori

di un oscuro vivere.

 

 

Assenza

Abbracciata

alla mia Solitudine

dolcemente compongo

ghirlande intrecciate

di sogni indulgenti,

che non ornano

il sacrario del mio cuore,

ma ricamano ombre insinuanti,

nel silenzio.

 

Estasi

 
 
 
 

Il pensiero triste... Che si balla...

 

 

El bandoneon...

 
 
 
 

Abbracciami... Stringimi... Annientami...

 

Fammi provare,

per un istante,

l'incanto della dissoluzione,

affinchè io sia libera.

 

L'attesa...

      
 
 
 

Carezze...

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 
Sesso: F
Età: 103
Città: Modena
Provincia: Modena
Regione: Emilia-Romagna
Nazione: Italia

Mi descrivo

.
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

 
 
 
 

Tre cose che odio

 
 
 
 

Dettagli

Lingue conosciute

Francese
Spagnolo
Inglese

I miei interessi

scrivere
recitazione
balli_da_sala

Gli sport preferiti

aerobica
ciclismo
jogging
 

Gen. musicale

blues
pop

Gen. cinematografico

drammatico
classici hollywoodiani

Letture preferite

classici
saggistica
 

Mi piace la cucina

giapponese
regionale italiana in generale

La vacanza OK

città d'arte

La vacanza KO

villaggio turistico
 

La meta dei miei sogni

Isole tropicali in generale
capitali europee

Occupazione

professionista

Stato civile

nubile/celibe
 

Il mio film preferito

la leggenda del pianista sull\
 

Il mio libro preferito

L'arte di amare (E. Fromm)
 

I miei pregi

Accogliere l'altro con entusiasmo e continuare, nonostante le delusioni.
 

I miei difetti

L'ipersensibilità che spesso mi devasta.
 

Ultime visite

 
 

Sophia: Conoscenza

  
 

Se tu...

 

Se tu fossi qui

non ti direi che t'amo.

Le parole del Cuore

percorrono estensioni

che la parola non sa.

Cullerei

le tue grida e i tuoi silenzi,

nel sereno valzer

dei miei occhi amanti

e nei tuoi spegnerei

l'angoscia,

il rombo delle macchine,

la frenesia del mondo.

Con il lume

del desiderio e della calma,

veglierei

la sorgente dei tuoi sogni,

fino all'ultima sponda

del mattino.

 
 
 

Stella cadente.

A volte una stella

cade sulla terra,

ma la sua luce

è così abbagliante

che, anzichè attrarre,

respinge.

Per questo

le persone più belle

sono sole.

 

Una emociòn

 
 
 

Insight

Diffido degli uomini

che temono la morte:

credo che abbiano una gran

 paura di vivere.

 

Velluto rosso... Velluto nero...

  
 
 
 

Ferite

Ho trasformato

le mie ferite

in fori d'accesso

per l'Infinito.