lady.anima

 Sesso: F    Età: 19    Città: Arcobaleno    Prov: Stato Estero    Reg: Stato Estero    Naz: Australia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

TU...

fumo e cenere

...sei il solo per me...

eppure sentire

...un senso di te...

 

PIU' BELLA COSA...

Grazie d'esistere...

Alcune volte diamo tanti mezzi per farci capire...

da chi invece non vuol sentire,

Mentre altre volte concediamo poco...

a chi invece con meno ci legge dentro.

Beffarda la vita... 

Eppure tanto affascinante!!!

 

CHISSA'

Occorre compiere il proprio dovere fino in fondo, qualunque sia il sacrificio, costi quel che costi, perchè è in questo che consiste la dignità umana
-JFK-
 

Mi descrivo

Semplicemente complicata...essenzialmente sostanza dei sogni...Lo sono sempre stata...e lo sarò sempre.
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

La notte stellata in compagnia della luna piena. 
La musica,il ballo,i bimbi,gli animali,la natura. 
La verità. 
 

Tre cose che odio

Chi omette le verità,le bugie,i doppio giochisti. 
L'opportunismo,la perfidia,la cattiveria gratuita. 
Chi non ascolta il cuore,chi non vede col cuore. 
 

Dettagli

Gli sport preferiti

nuoto
aerobica
pattinaggio_sul_ghiaccio

Gen. musicale

gospel
new age

Occupazione

precario
 

Stato civile

fidanzato/a
 

Il mio film preferito

Troppi
 

Il mio libro preferito

Tanti
 

I miei pregi

Nessuno...
 

I miei difetti

Eureca...
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

Contatore



 

IL RICORDO DI UN'AMORE

Sognami mancato amore...

...la mia casa è insieme a te...

B. Antonacci

Pino Daniele

 

Il sorriso e' un'arma...

Un Sorriso mette gli altri nell’impossibilità di risponderti con la violenza.

Un Sorriso li obbliga ad ascoltarti, a trattarti da uomo.

Con un sorriso può iniziare un dialogo con gli altri, per costruire con comprensione, con umanità.

Ogni sorriso che non dai è un sorriso che non hai.          

Un sorriso disorienta e disarma molto più di mille parole o atti violenti. 

 

...puzzle...

Ogni tanto capita di essre come ingoiati

dalla vita e dalle mille cose da fare...

e continuando a cadere e rotolare...

cresce la tristezza e la coerenza

che non possiamo fare altro che ruzzolare...

perchè prima poi ci fermeremo e arriverà il tempo di risalire...

di essere vincenti nel cuore

di sapere che tutto il nostro agire è vita...

e così, molto semplicemente

avremo la sensazione di essere in acqua

e di aver appena fatto il giro di boa...

 

NOI...

 Vivo per lei...

Una notte al telefono...

Quello che mi davi tu...

 

 

NEGLI OCCHI...NELL' ANIMA...

UN POLIZIOTTO Un poliziotto è, come tutti gli uomini, un impasto di santo e di peccatore. Tra tutti è il più necessario ed il meno desiderato. Una creatura senza nome che chiamiamo "signore" quando ci è davanti e "bastardo" appena ci volta le spalle. Deve essere diplomatico, capace di distinguere tra le persone e dare a ciascuna l'impressione di essere il vincitore. Ma se è cortese è un adulatore, se non lo è, è un maleducato. Se è elegante è vanitoso, se è trasandato, è uno zotico. Deve prendere decisioni che ad un avvocato richiederebbero un mese. Ma se si affretta è negligente, se va coi piedi di piombo è pigro. Il poliziotto deve essere il primo ad arrivare sul posto di un incidente e deve emettere sentenze infallibili, deve essere capace di far ripartire il respiro che si è fermato, di arrestare un'emorragia, di cucire una ferita, o aspettarsi di essere citato in giudizio. Deve conoscere ogni arma, sparare in corsa, colpire dove non fa male, essere in grado di neutralizzare due uomini grossi due volte lui e con la metà dei suoi anni... Ma senza danneggiare l'uniforme e senza essere brutale. Se siete voi a colpirlo per primo, è un vigliacco, se è lui, è un violento. Da un capello deve riuscire a descrivere il delitto, l'arma con cui è stato compiuto, il criminale e dove si nasconde. Ma se lo cattura è fortuna, se non ci riesce è un incapace. Se è promosso ha degli appoggi politici, altrimenti è un incapace che non vale due soldi. Il poliziotto deve essere un sacerdote, un assistente sociale, un diplomatico, un simpatico ragazzo ed un gentiluomo. E deve essere anche un genio per riuscire a mantenere la famiglia con lo stesso stipendio del poliziotto. (ANONIMO) In almeno un ufficio di ogni Questura trovate appesa questa definizione, che, tra l'altro, i poliziotti sentono molto vera.