italiandream73

 Sesso: M    Età: 46    Città: Salerno    Prov: Salerno    Reg: Campania    Naz: Italia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 





"Il tuo cuore ed il mio

sono due prati in fiore

che unisce l'arcobaleno

Il mio cuore ed il tuo

sono due rose che unisce

il guardare compiaciuto dell'eterno.."


 

Mi descrivo

" IL CUORE HA LE SUE RAGIONI CHE LA RAGIONE NON CONOSCE.."
 

Spazio amici

Vieni a fare parte del mio spazio amici!
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

La PASSIONE 
la Femminilita' nelle Donne - la Complicita' 
Passeggiare sulla Spiaggia - Correre in Moto 
 

Tre cose che odio

non 
ne vale 
la pena 
 

Dettagli

Lingue conosciute

Inglese
Francese
Spagnolo

I miei interessi

sport(praticato)
musica(ascoltare)
leggere

Gli sport preferiti

calcio_e_calcetto
arti_marziali
motociclismo
 

Gen. musicale

rock
metal

Gen. cinematografico

azione e avventura
gialli

Letture preferite

classici
gialli
 

Mi piace la cucina

regionale italiana in generale
tradizionale

La vacanza OK

mare, sole e spiagge incontaminate!

La vacanza KO

 

La meta dei miei sogni

Caraibi
capitali europee

Occupazione

professionista
 

Il mio film preferito

tanti
 

Il mio libro preferito

tanti
 

I miei pregi

tanti
 

I miei difetti

tanti
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, entro l'ombra e l'anima.

T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sè, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T'amo senza sapere come, né quando né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.


 


Sei così bella tu,
come il morbido prato dietro l'arcobaleno
nel meriggio silenzioso d'acqua e sole,
come l'increspamento della primavera
di fronte al sole dell'aurora
come l'avena fine del serraglio
di fronte al sole del tramonto dell'estate
come i tuoi occhi verdi
col mio sorriso rosso
come il mio cuore profondo
col tuo amore vivo


Io desidero te, solo te.
Il mio cuore lo ripete infinitamente.
Sono false e vuote
le esigenze che di continuo
mi distolgono da te.
Come la notte nel buio
nasconde il desiderio della luce,
così al culmine della mia incoscienza
risuona questo grido:
Io desidero te, solo te.
Come il monsone che vuole finire
nella calma, anche se la sua lotta
è furiosa, così la mia ribellione
s'oppone al tuo amore anche se grida:
Io desidero te, solo te

 

 



..Con le ali dell'amore
ho volato oltre le mura,
perchè non si possono
mettere limiti all'amore…
e ciò che amor vuole amor osa!



Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
Il primo per vederti tutto il viso
Il secondo per vederti gli occhi
L'ultimo per vedere la tua bocca
E tutto il buio per ricordarmi queste cose
Mentre ti stringo fra le braccia

 

 



Il più bello dei mari

è quello che non navigammo
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti
E quello che
vorrei dirti di più bello
NON TE L'HO ANCORA DETTO




 


ODI ET AMO
QUARE ID FACIAM
FORTASSE REQUIRIS

NESCIO SED FIERI
SENTIO ET EXCRUCIOR




Amore ha scosso la mia mente
come il vento che giù dal monte
batte sulle querce.
Dolce madre, non posso più tessere la tela
domata nel cuore dall’amore di un giovane:
colpa della soave Afrodite.
Sei giunta, ti bramavo,
hai dato ristoro alla mia anima
bruciante di desiderio.

 


Se devi amarmi per null'altro sia
Che per amore. Mai non dire
"L'amo per il suo sorriso – il suo sguardo - il suo modo
Gentile di parlare - per il suo modo di pensare
Che si accorda a mio e che un giorno
Mi resero sereno". Mio amato, queste cose,
Possono in sè mutare o mutare per te. – E così fatto
Un amore può sfarsi. E ancora non amarmi
Per la pietà che le mie guance asciuga., -
Può scordare il pianto chi ebbe
Il tuo conforto a lungo, e può perdere il tuo amore!
Amami solo per amore dell'amore,
che cresca in te, in un eternità d'amore.


Che sia l'amore tutto ciò che esiste
È ciò che noi sappiamo dell'amore;
E può bastare che il suo peso sia
Uguale al solco che lascia nel cuore.
 


Dimmi se questo è vero, amore mio,
dimmi se questo è tutto vero.
Quando questi occhi scagliano i loro lampi
le oscure nubi nel tuo petto
danno risposte tempestose.
E' vero che le mie labbra son dolci
come il boccio del primo amore?
Che le memorie di mesi svaniti
di maggio indugiano nelle mie membra?
Che la terra, come un'arpa, vibra
di canzoni al tocco dei miei piedi?
E' poi vero che gocce di rugiada
cadono dagli occhi della notte
al mio apparire e la luce del giorno
è felice quando avvolge il mio corpo?
E' vero, è vero che il tuo amore viaggiò
per ere e mondi in cerca di me?
Che quando finalmente mi trovasti
il tuo secolare desiderio
trovò una pace perfetta
nel mio gentile parlare
nei miei occhi e nelle mie labbra
e nei miei capelli fluenti?
E dimmi infine se è proprio vero
che il mistero dell'infinito
è scritto sulla mia piccola fronte.
Dimmi, amor mio, se tutto questo è vero
.



 


Dammi mille baci, poi cento
poi altri mille, poi ancora cento
poi altri mille, poi cento ancora.
Quindi, quando saremo stanchi di contarli,
continueremo a baciarci senza pensarci,
per non spaventarci e perché nessuno,
nessuno dei tanti che ci invidiano,
possa farci del male sapendo che si può,
coi baci, essere tanto felici
.




 Non ho smesso di pensarti,
vorrei tanto dirtelo.
Vorrei scriverti che mi piacerebbe tornare,
che mi manchi
e che ti penso.
Ma non ti cerco.
Non ti scrivo neppure ciao.
Non so come stai.
E mi manca saperlo.
Hai progetti?
Hai sorriso oggi?
Cos’hai sognato?
Esci?
Dove vai?
Hai dei sogni?
Hai mangiato?
Mi piacerebbe riuscire a cercarti.
Ma non ne ho la forza.
E neanche tu ne hai.
Ed allora restiamo ad aspettarci invano.
E pensiamoci.
E ricordami.
E ricordati che ti penso,
che non lo sai ma ti vivo ogni giorno,
che scrivo di te.
E ricordati che cercare e pensare son due cose diverse.
Ed io ti penso
ma non ti cerco.

 

 
Come posso dire se la tua voce è bella
So soltanto che mi penetra
e mi fa tremare come una foglia
e mi lacera a mi dirompe.
Cosa so della tua pelle e delle tue membra
Mi scuote sapere soltanto che sono tue,
cosi' per me non c'è nè sonno nè riposo
fnchè non saranno mie.
 


Se la mia bocca cerca le tue labbra
rendimi il bacio alla follia
chè il respiro possa sublimar la passione
...fermati sul cuor mio per esistere
quando non avrai la forza del canto del mare
e quando i silenzi dei desideri giaceranno
sulle mie parole che sanno d'amor
per poter toccare il cielo e le stelle
...io t'accarezzerò pensando a te
stringendo il mio corpo alla tua pelle libera
per preparar delle anime l'incontro
...niente così può esser cancellato se porterò con me
i colori intensi...i suoni...i profumi
il calore del tuo essere
solo così mi sentirò felice
...ciò che conta è l'immensità dell'amore




Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l’eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

 


Quando ti chiedi cos’è l’amore, 
immagina due mani ardenti 
che si incontrano, 
due sguardi perduti l’uno nell’altro, 
due cuori che tremano 
di fronte all’immensità di un sentimento, 
e poche parole 
per rendere eterno un istante


 


Nel silenzio della notte, 
io ho scelto te.
Nello splendore del firmamento, 
io ho scelto te.
Nell’incanto dell’aurora,
io ho scelto te.
Nelle bufere più tormentose, 
io ho scelto te.
Nell’arsura più arida,
io ho scelto te.
Nella buona e nella cattiva sorte, 
io ho scelto te.
Nella gìoia e nel dolore, 
io ho scelto te.
Nel cuore del mio cuore, 
io ho scelto te


 



Lasciami libere le mani
Lasciami libere le mani
e il cuore, lasciami libero!
Lascia che le mie dita scorrano
per le strade del tuo corpo.
La passione - sangue, fuoco, baci -
m'accende con tremule fiammate.
Ahi, tu non sai cos'è questo!
è grave; la tempesta dei miei sensi
che piega la selva sensibile dei miei nervi.
È la carne che grida con le sue lingue ardenti!
È l'incendio!
E tu sei qui, donna, come un legno intatto
ora che tutta la mia vita fatta cenere vola
verso il tuo corpo pieno, come la notte, d'astri!
Lasciami libere le mani
e il cuore, lasciami libero!
Io solo ti desidero, ti desidero solamente!
Non è amore, è desiderio che inaridisce e s'estingue,
è precipitare di furie,
avvicinarsi dell'impossibile,
ma ci sei tu,
ci sei tu per darmi tutto,
e per darmi ciò che possiedi sei venuta sulla terra -
com'io son venuto per contenerti,
desiderarti,
riceverti!


Ama, ama follemente,
ama più che puoi
e se ti dicono che è peccato
ama il tuo peccato e sarai innocente.


 











E sto abbracciato a te 
senza chiederti nulla, per timore 
che non sia vero 
che tu vivi e mi ami. 
E sto abbracciato a te 
senza guardare e senza toccarti. 
Non debba mai scoprire 
con domande, con carezze, 
quella solitudine immensa 
d'amarti solo io.



 




 


Scivolami dentro
fallo lentamente
accarezza il mio cuore
e fai brillare la mia anima.
Poi piano alza il tuo viso
guardami negli occhi,
specchio del mio essere,
e dimmi cosa vedi...
Ci sono stelle e pianeti
vette innevate e mari sconfinati
prati verdi e cieli infiniti
e tutto l'amore che ho dentro.
Ora riabbassa lo sguardo
prendi le mie mani
respira insieme a me
e scivola ancora nel mio cuore
...