Foto di h_luna
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 
Se ti bacio adesso
me ne pentirò tutta la vita
Se non ti bacio adesso
me ne pentirò tutta la vita e tutta la morte
Non saprò mai
come sanno le tue labbra dopo questo gelato alla panna
Non saprò mai
come sanno le mie labbra dopo un tuo bacio
Se non ti bacio adesso
non saprò mai
il colore dei tuoi occhi dopo un  bacio mio
Non saprò mai
come batte il mio cuore nel attimo prima
Non saprò
come batte nel attimo dopo
Se non ti bacio adesso
non saprò mai il vero suono del mio battito
Se ti bacio adesso
avrò paura di perdere quel che siamo giusto adesso,
due strani che non si cercano
Se ti bacio
avrò paura di questi due strani che si incontrano
se ti bacio adesso,
mi porterò il tuo bacio con me per l’intera notte
per l’intera vita
Se ti bacio adesso
non potrò dormire
non potrò sognare che nella possibilità
di baciarti ancora
Se non ti bacio adesso
cercherò il tuo bacio in altri baci
inevitabilmente
Se ti bacio adesso
mai crederò che un bacio è solo un bacio
Se non ti bacio adesso
una parte di me morirà
irrimediabilmente,
Se ti bacio adesso
chissà se saremo ancora amici
o ancora sconosciuti
se non ti bacio adesso,
mai diventeremo complici o strani
o
strani complici che si baciano adesso
Se ti bacio adesso
non potrò smettere di baciarti
Se non ti bacio adesso
non potrò smettere di amarti
oppure si
l’eternità mai si gioca in un bacio
oppure si

copiato da: normale_ma_nn_troppo
 

l'angelo di sissunchi

 

...Perchè nessuno possa dimenticare che non si è mai lontani abbastanza per trovarsi.

Non ti ho amato per noia, o per solitudine, o per capriccio.Ti ho amato perchè il desiderio di te era più forte di qualsiasi felicità.

E' un bel modo di perdersi, perdersi uno nelle braccia dell'altra.

Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente: il dovere, l'onestà, essere buoni, essere giusti. No. Sono i desideri che salvano. Sono l'unica cosa vera. Tu stai con loro, e ti salverai.

Baricco

 
 

Il sogno

 

Martha Medeiros

LENTAMENTE MUORE
Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, il colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

... la poesia non è di Neruda, correggo, felice, che a scrivere ciò sia stata una donna   (Vedi)

 
Sesso: F
Età: 53
Città: La luna
Provincia: Ancona
Regione: Marche
Nazione: Italia

sottofondo....

 
 

 

chi sta con me?

site statistics
 

 

La mia canzone preferita

 

Magari.. prima o poi..

... gli sbagli dovrebbero insegnarci a vivere...

Prima o poi ... ci riuscirò ...

Che tutto qst mi serva per... sparire...

Addio

 

Musica!

 

Quando pensi che tutto sia perso,
è proprio quello il momento di ricominciare,
raccogli cio' che di buono sei riuscito a creare
e portalo con te,
il resto lascialo.

Vestiti di un sorriso e di tanta speranza
allena il tuo cuore per le future battaglie
e impara da quelle che tu chiami sconfitte.
Ricorda, c'è un tempo per piangere
e un tempo per sorridere, sempre
se questo è il giorno della tua lacrima
ricordati che domani
si potrà trasformare in sorriso
se tu lo vorrai.