giovanna_156

 Sesso: F    Età: 63    Città: Cagliari    Prov: Cagliari    Reg: Sardegna    Naz: Italia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

Contatore



 

Mi descrivo

********************************
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

 

Tre cose che odio

 

Dettagli

Nessun dettaglio
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

Coeho

"Gli incontri piu importanti sono già combinati dalle anime prima ancora che i corpi si vedano "Coelho"

 

lo scriverò nel vento

 

- K. Gibran -

E un giovane disse: Parlaci dell'Amicizia.
Ed egli rispose:
L'amico è il vostro bisogno corrisposto.
E' il campo che seminate con amore e mietete rendendo grazie.
E' la vostra mensa e il vostro focolare;
Perché a lui giungete affamati e in cerca di pace.
Quando l'amico vi dice quel che pensa,
non abbiate timore di dire il no, o il si, che sono nella vostra mente.
E quand'è silenzioso, il vostro cuore non cessi di ascoltare il suo cuore;
Giacché nell'amicizia, senza parlare, tutti i pensieri e desideri e aspettative nascono e vengono condivisi con gioia non acclamata.
Quando lasciate l'amico, non rattristatevi;Perché ciò che di più amate in lui può sembrarvi più chiaro durante la sua assenza, come la montagna allo scalatore appare più nitida dal piano.E fate che nell'amicizia non vi sia altro fine, se non l'approfondimento dello spirito.Poiché l'amore che cerca una qualunque cosa che non sia la rivelazione del proprio mistero non è amore, ma una rete gettata in avanti: e si piglia solo ciò che è senza profitto.E che il meglio di voi sia per l'amico vostro.S'egli deve conoscere il riflusso della vostra marea, fate che ne conosca pure il flusso.Poiché che amico è mai il vostro che lo dobbiate cercare nelle ore d' ammazzare?Cercatelo sempre nelle ore da vivere.Giacché è il suo bisogno a colmare il vostro bisogno, ma non il vostro vuoto.E nella dolcezza dell'amicizia fate che vi siano risate e piaceri condivisi.Perché è nella rugiada delle piccole cose che il cuore trova il suo mattino e si ristora.

- K. Gibran -

 

rosa

 

la canzone dell'acqua

La Canzone Dell'acqua
(Eugenio Finardi)

Stasera ho chiesto al caso
che cosa devo fare
sono stanco del mio ruolo
e ho voglia di cambiare
non so se andare avanti
o se e' il caso di scappare
o se e' solo il bisogno
di un nuovo sogno da sognare.

Adesso che ho quello
che ho sempre voluto
mi sento un tantino legato,
vorrei sparire
per ricominciare da capo
con un nuovo mazzo di carte
un nuovo gioco.

Ma il libro mi ha detto:
"Tieni la testa a posto,
datti una regolata e
guarda bene dentro te stesso,
non giudicare gli altri
e cerca invece di capire,
butta via lo specchio
che c'e' il mondo da guardare"

Vorrei essere come l'acqua
che si lascia andare,
che scivola su tutto,
che si fa assorbire,
che supera ogni ostacolo
finche' non raggiunge il mare
e li si ferma a meditare
per scegliere
se esser ghiaccio o vapore,
se fermarsi o
se ricominciare...