Area personale

- Login
 
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 
 

Mi trovi anche...

Chat  
 
 

Ultime visite

 

DI SERA

Quando passi davanti a un giardino, fermati Ombra! e contempla quelle forme misteriose: le sue rose dischiuse, le sue bianche margherite, le sue viole delicate e le campanule stupende che ispirano l'eterna primavera. E dimmi: non è bello il giardino? e non odi il silenzio? non ti è cara la sera? questa sera?
 
 

UN LAVORO IMPORTANTE

A volte incombe la fretta perché c'è il dovere di portare a conclusione un lavoro importante nell'esiguo tempo concesso. L'atteggiamento migliore, in tale circostanza, è mantenere assolutamente la calma, come se il tempo necessario a concludere non fosse una variabile importante, nonostante questo non sia vero. E quindi andare avanti con il lavoro, ignorando che ogni secondo passato pesa quanto un macigno di granito e che il panico indotto dalla paura di non finire in tempo è costantemente in agguato. C'è da considerare che il lavoro da svolgere è tanto importante e il tempo per terminarlo così minuto, che il panico potrebbe anche verificarsi e rovinare tutto, similmente a quel colpo di vento improvviso che farebbe precipitare sull'asfalto il funambolo nell'atto di passare dal tetto di un grattacielo a un altro, distante dal primo una lunghezza di corda. L'asta salvavita del funambolo è perfettamente orizzontale e farà il suo dovere, e lo strumento adoperato per finire in tempo il lavoro importante non è da meno. Il tutto sotto il dominio dell'imponderabile: il vento potrebbe totalmente mancare o presentarsi d'un tratto con una folata, e si può lavorare nel poco tempo disponibile ignorando o subendo un canto che si diffonde intorno come un mito fatale!
 
 

UNA SERA D'ESTATE

Talvolta ne incontro una bellissima, per caso, in un posto qualunque: per strada, al mare, seduto al bar o altrove. Anche in sogno può capitare, certo! Accade, però, più facilmente da sveglio, quando sono solo e un’immagine evocata chissà per quale ragione attraversa i miei pensieri e mi sorprende. Ogni occasione è buona perché accada, ma devo escludere la montagna e la crociera poiché non ci vado mai: vorrei tanto poter scrivere “quasi mai”, anziché “mai”, giusto per non privarmi in assoluto a priori di alcune possibilità e tenere in conto il destino che spazia a 360 gradi, spesso improvvisamente e contro le previsioni di tutti. Ma la montagna e la crociera sono le eccezioni che confermano la regola! Ed ecco che in un caso reale un volto mi raggiunge attraverso l’aria, oppure perforando lo schermo del PC se di un caso virtuale si tratta. L’effetto è identico nei due casi poiché la bellezza, non essendo materia ma forma, agisce allo stesso modo su ogni mezzo interposto fra lei e l’osservatore. E come per qualsiasi forma, non esiste un’età precisa dove collocarla o definirla, e rimane inalterata per sempre: incorruttibile e bella!
 
 

SILENZI

Ascolta il mare quando sei solo in un mattino con l'aria da vacanza. Ammira le sue onde scintillanti, le strisce colorate. Osservalo varcare l'orizzonte e non finire. Guardalo in tutte le sue forme coperte d'autunno. Ma scrutalo con gli occhi della mente, contemplane la vita e non dir nulla.
 
 

Mi descrivo

-
 
 

Spazio amici

Vieni a fare parte del mio spazio amici!
 
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

Alcuni numeri 
Correre 
Le intuizioni 
 

Tre cose che odio

 
 
 
 
 

Dettagli

Nessun dettaglio
 
 

Contatore



 
 

THE LAST THING ON MY MIND