dufour_1950

 Sesso: M    Età: 63    Città: Milano    Prov: Milano    Reg: Lombardia    Naz: Italia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

Mi descrivo

Sono una persona normale con pregi e difetti. Il modo in cui si comunica , dipende dal proprio stato d'animo. Un motto :" chi non mi vuole, non mi merita".
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

la buona cucina 
i viaggi 
la musica 
 

Tre cose che odio

fare la coda 
la maleducazione 
l'idiozia 
 

Dettagli

Lingue conosciute

Francese
Tedesco

I miei interessi

antiquariato
fotografia
viaggiare

Gli sport preferiti

nuoto
 

Gen. musicale

celtica
lirica

Gen. cinematografico

commedia
drammatico

Letture preferite

classici
narrativa
 

Mi piace la cucina

tradizionale

La vacanza OK

città d'arte

La vacanza KO

campeggio
 

La meta dei miei sogni

Scandinavia

Occupazione

impiegato/a
 

Il mio film preferito

Balla coi lupi
 

Il mio libro preferito

Canone inverso
 

I miei pregi

tantissimi
 

I miei difetti

tanti e superano i pregi
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

SEMPRE PARIGI

 

TEATRO DI STRADA

 

Poesia dei pellerossa

LA CREAZIONE DEL CIELO

La Prima Donna dispose le stelle
per aiutare la Luna a far luce.
Ad una ad una le ordinò per bene,
in forma di animali luccicanti
appesi alla notte.
Ma il Vecchio Coyote irruppe festoso,
e sparse le stelle come oggi le vedi.

(Algonkin Blackfeet)
tratta da: Canti degli Indiani d'America

Chochise


 

DANNY BOY

Oh Danny boy, le cornamuse risuonano
da valle a valle, e giù per il fianco della montagna
l'estate se n'è andata, e tutti i fiori stanno appassendo
così tu devi partire e così io ti aspetterò.

Però tornerai, quando crescerà il prato estivo
o quando la valle sarà silenziosa e imbiancata

allora io sarò là, che sia giorno o notte
Oh Danny boy, oh boy Danny, così ti amo.

E se tornerai quando tutti i fiori staranno per appassire

e io sarò morta, quando la morte dovrà arrivare,

tu verrai a cercare il posto dove giacerò,
ti inginocchierai e dirai un "Ave" lì per me.

E io potrò sentire i tuoi passi leggeri sopra di me

e tutti i miei sogni saranno più dolci e mi scalderanno
se tu riuscirai a dirmi che mi ami
dormirò tranquillamente in pace finchè anche tu arriverai da me

Melodia tradizionale irlandese

Parole di Frederick Weatherly (1910)
Adattate alla melodia "A Londonderry Air"
(inno dell’Irlanda del Nord) nel 1913.

 

Castello di Moritzburg - Sassonia