camilla.tex

Sesso: F - Età: 33
Città: Senigallia - Provincia: Ancona
Regione: Marche - Nazione: Italia
 

Mi descrivo

Camilla a nove anni è sopravvissuta a tre bacche di belladonna, le altre sette di quella pianta si sono portate via le sue amichette. Adesso ha ripreso a vederci bene, e il suo sguardo prima mutilato, adesso brilla e fa paura. Sarmigezetusa_PersonaggiPrecari
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

un bicchiere in compagnia 
la semplicità, le mie contraddizioni 
i regali senza ricorrenza 
 

Tre cose che odio

la falsità, gli obblighi 
chi se la tira, chi crede che tutto gli sia dovuto 
i cazzari da chat, chi passa ore specchiandosi 
 

Dettagli

Lingue conosciute

Inglese
Francese
Spagnolo

I miei interessi

ozio
cinema
viaggiare

Gli sport preferiti

nuoto
automobilismo
alpinismo
 

Gen. musicale

rock
metal

Gen. cinematografico

drammatico
horror

Letture preferite

diari di viaggio
erotici
 

Mi piace la cucina

greca
spagnola

La vacanza OK

avventura

La vacanza KO

cicloturismo
 

La meta dei miei sogni

Spagna e Portogallo
Medio Oriente

Occupazione

studente

Stato civile

fidanzato/a
 

Il mio film preferito

io no / i 100 passi /non ti muovere
 

Il mio libro preferito

Walter Siti e Sarmizegetusa
 

I miei pregi

tanti...
 

I miei difetti

...molti di più
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

LA GUERRA é FINITA


“Vivere non è possibile”
Lasciò un biglietto inutile
Prima di respirare il gas
Prima di collegarsi al caos
Era mia amica
Era una stronza
Aveva sedici anni appena

Vagamente psichedelica
La sua t-shirt all’epoca
Prima di perdersi nel punk
Prima di perdersi nel crack
Si mise insieme ad un nazista
Conosciuto in una rissa

E nonostante le bombe
vicine e la fame
Malgrado le mine
Sul foglio lasciò
parole nere di vita
“La guerra è finita
Per sempre è finita
Almeno per me”

Emotivamente instabile
Viziata ed insensibile
Il professore la bollò
Ed un caramba la incastrò
Durante un furto all’Esselunga
Pianse e non le piacque affatto

E nonostante le bombe
alla televisione
Malgrado le mine
La penna sputò
parole nere di vita
“La guerra è finita
Per sempre è finita
Almeno per me”
E nonostante sua madre
impazzita e suo padre
Malgrado Belgrado,
America e Bush
Con una bic profumata
Da attrice bruciata
“La guerra è finita”
Scrisse così.