calamiti0

 Sesso: F    Età: 57    Città: Non ho ancora deciso....    Prov: Livorno    Reg: Toscana    Naz: Italia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

Contatore



 

Mi descrivo

altruista....bellissima....(non è vero ma è d'effetto)....stronza quanto basta....parecchio secondo le situazioni.....
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

Follemente....tu..... 
Caffè e....caffè 
gatti 
 

Tre cose che odio

i giudizi gratuiti 
chi si fa compatire 
la cattiveria 
 

Dettagli

I miei interessi

leggere
musica(ascoltare)
ozio

Gen. musicale

rock
blues

Gen. cinematografico

horror
musical
 

Letture preferite

horror

Mi piace la cucina

tradizionale
cinese

La vacanza OK

prendo la macchina (la moto) e parto
 

La vacanza KO

campeggio

La meta dei miei sogni

Stati Uniti
Sud America

Stato civile

libero/a
 

Il mio film preferito

Profondo rosso
 

Il mio libro preferito

L'ombra dello scorpione
 

I miei pregi

Pochi....
 

I miei difetti

Troppi....
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

Differenze

Mi piacciono gli abbracci,

quelli stretti che t'incatenano,

che non ti lasciano spazio per muoverti.

Quelli dove il tuo corpo smette di essere solo

e diventa tutt'uno con l'altro.

C'è differenza tra l'abbraccio di chi ti vuole bene e chi ti ama.

Nel primo puoi respirare, staccarti e tornare a casa da solo.

Il secondo ti toglie il fiato, non puoi tornare a casa perché sei già a casa...

 
"Perchè il sesso possiamo farlo con chiunque. Avere un posto in prima fila nella sfera del pensiero, scambiarsi l'anima è invece un evento interiore rarissimo e prezioso."
 

Noi...

 

alice

 

Attesa....

Sapeva bene chi avrebbe voluto vedere,ma scaccia quel pensiero,lo nasconde,continua a dirsi che è sbagliato. Scaccia un pensiero che torna sempre più prepotente.....Due anime in due angoli diversi due pensieri che in qualche modo sono uniti Mani da disegnare con la mente Minuscole stanze dove abbandonare il cuore....affannosa ricerca....ma non sappiamo nemmeno se siamo noi.... Le luci fioche dei lampioni la pioggia sottile copre le lacrime....vana attesa di qualcosa di meraviglioso e il coraggio di prendere quel treno,lasciarsi tutto alle spalle...ricominciare, amarsi di nuovo. Una mina vagante in attesa...il caffè bollente, gli occhi nel vuoto...invisibile agli altri Quella brutta sensazione,di nuovo li nella mente, prepotente, che stringe lo stomaco. Di nuovo le ferite che sanguinano e la voglia di sparire....Un altro giorno uguale a ieri, a domani,solitario senza sorrisi,senza parole,carezze,baci....presenze. La porta si chiude alle sue spalle e si nuovo s'infila in mezzo alla folla del mattino,tra il rumore delle auto e il chiacchierio di mamme e bambini. La stessa strada come ogni mattina,la stessa speranza come ogni mattina...che arrivi qualcosa che possa sconvolgere la sua vita.
 

Tocco

 
Volevo ritrovare l'ombra di quello che non ero stata. E esserlo. Volevo che la mia vita di scorta diventasse vera. Volevo riprendermi i miei sogni. Antonella Boralevi
 
 
Oggi stesso smetti di criticare il tuo corpo. Accettalo com’è senza preoccuparti degli sguardi altrui. Non ti amano perché sei bella. Sei bella perché ti amano. - Alejandro Jodorowsky
 
Non hai nemmeno più l’età per romperti il cuore in così tanti pezzi, perché sei diventata più fragile, mentre correvi di qua e di là a caccia d’amore. Sei diventata più fragile e nemmeno te ne sei accorta. Così fragile da pensare che è meglio una vita così, grigia e triste e con la luce accesa la sera, quando rientri a casa, piuttosto che il solito volo in mezzo alle emozioni che ti lascia stremata e bisognosa di cure, senza nessuno che te le dia, le cure di cui hai bisogno. Con tutti che ne approfittano perché di solito ti presenti come una che sa cavarsela da sé; e nessuno che si accorge che anche basta, non hai più voglia di cavartela da te. La solitudine sono i mille compromessi a cui cedi tra te e te quando giustifichi le mancanze altrui, e ti trovi a battere i piedi come una bambina perché vuoi amore, cazzo, amore e attenzioni e nessuno che capisca quanto, porca puttana quanto, e già mentre fai capricci ti sgridi per niente bonariamente in nome della donna che vuoi essere e non sei. La solitudine è non esistere, come oggi, e sapere con certezza che non se ne accorge nessuno. P. Giordano