Il mio profilo

Mi descrivo

Volubile, capricciosa, instancabile lettrice di romanzi. Rispondo quando voglio e a chi voglio, e seleziono i miei amici con cura. Gli autori di messaggi incomprensibili, volgari, di spam, di oggettivamente copia incollati e senza la benché minima personalizzazione finiranno in lista nera all'istante.
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

Collezionare libri 
I gentiluomini 
Ascoltare musica 
 

Tre cose che odio

I fumatori 
L'ignoranza 
Il reggiseno 
 

Dettagli

I miei interessi

arte
leggere
giochi_di_ruolo

Letture preferite

fantasy
rosa

La vacanza OK

città d'arte
 

La vacanza KO

interrail

La meta dei miei sogni

Estremo Oriente

Occupazione

studente
 

Stato civile

libero/a
 
 
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

La grande avventura della nostra vita. Che cosa significa morire quando si può vivere fino alla fine del mondo? E che cos'è la "fine del mondo", se non un modo di dire, perché chi sa anche soltanto cos'è il mondo stesso?
Ormai ho già vissuto due secoli e ho visto le illusioni dell'uno completamente distrutte dall'altro, sono stato eternamente giovane ed eternamente vecchio, senza possedere illusioni, vivendo attimo per attimo come un orologio d'argento che batte nel vuoto: il quadrante dipinto, le lancette intagliate, che nessuno guarda, e che non guardano nessuno, illuminate da una luce che non era luce, come la luce alla quale Dio creò il mondo prima di aver creato la luce. Tic-tac, tic-tac, tic-tac, la precisione dell'orologio, in una stanza vasta come l'universo.



Anne Rice - Intervista col vampiro
 

Contatore