Il mio profilo

Mi descrivo

Mamma di due adolescenti innamorata dei miei figli sono su libero per puro svago non cerco nulla se non uno scambio di ideee vedute .Chi è abile con le belle parole ma poi nasconde un animo vuoto, ai mentitori ingannatori sleali passate oltre, sono lontana da ogni forma di stupidità nascosta da lusinghe e versi d amore da manuale ignoratemi se appartenete a questa stirpe, ripeto non cerco nulla, non voglio piacere a tutti ma solo a chi ha chiaro il concetto di comunicazione verbale
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

cucinare 
leggere 
i miei figli che amo immensamente 
 

Tre cose che odio

l ipocrisia, la stronzaggine di alcune persone 
l invidia verso le persone buone di cuore generose 
la volgarità, la mancanza di stile 
 

Dettagli

Lingue conosciute

Francese

I miei interessi

cucina
arte
fotografia

Gli sport preferiti

nuoto
 

Gen. musicale

disco 70-80
free jazz

Letture preferite

psicologia e sociologia

Mi piace la cucina

cucina etnica in generale
tradizionale
 

La vacanza OK

mare, sole e spiagge incontaminate!

La vacanza KO

campeggio

La meta dei miei sogni

Australia e Nuova Zelanda
Islanda
 

Occupazione

precario

Stato civile

libero/a con figli
 

Il mio film preferito

i ponti fi madison county
 

Il mio libro preferito

cent anni di solitudine
 

I miei pregi

troppi
 

I miei difetti

tanti
 
 
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

FIDUCIA NON VUOL DIRE ESSERE FACILI O STUPIDI

Senza fiducia non si cresce.Nella Vita se non hai fiducia non cresci ma sei sempre pauroso nei confronti di tutto e tutti troppi inganni troppe delusioni allontanano le persone se solo potessimo aver fiducia se solo potessimo non essere scambiati per creduloni o persone facili a cadere vittime di qualcuno asver fiducia aiuta a crescere a diventare grandi a discernere.Ma quando non hai fiducia il mondo attorno a te si chiude non hai possibilità di confronto l unica possibilità che hai è fidarti nuovamente.E' meglio essere delusi cento volte che avvicinarsi al prossimo con sospetto o non avvicinarsi per niente
 

IL POTERE DELLE PAROLE

Quello che diciamo, la tenerezza con la quale riveliamo le speranze, le delusioni, la rabbia, i sogni, le paure.Le parole che usiamo per lamentarci, per chiedere aiuto o perdono.Le frasi che usiamo per incoraggiare per prendere accordi, la cura con cui scegliamo le parole. Perchè con suoni o modi specifici attraverso le parole noi Comunichiamo . Comunicando possiamo aumentare o diminuire, creare o distruggere i nostri rapporti con le persone.
 

DONNE CHE AMANO TROPPO

Vittima dell amore, vedo un cuore spezzato.Hai una storia da raccontare.Vittima dell amore:è una parte così facile e tu sai recitarla così bene...... Credo tu sappia cosa intendo.............. Stai camminando su un filo fra dolore e il desiderio in cerca d amore.Un uomo che non ricambia l amore è un amara delusione un rapporto squilibrato si creano sensi di colpa inesistenti si ha paura della realtà si è incapaci di comunicare una fragile autostima avvolge il nostro essere e non ci si riconosce più si crea una dedizione totale e una totale dipendenza si è troppo disponibili sacrificarsi aspettare sperare sforzarsi di piacergli essere distaccate dalla realtà essere potate alla depressione Non è AMORE! Svegliamoci! Avere stima di sè vuol dire non accettare un rapporto a senso unico chi non ci ama non ci merita Svegliamoci e non inseguiamo amori sbagliati non impegnamo le nostre energie per persone malate L amore non è sempre sofferenza l amore è gioia pensieri positivi impegno senza sfruttamento è libertà e scambio d amare
 

GIOIA E DOLORE

Quanto più dolore và in profondità nel mio essere tanta gioa riesco a contenere.La coppa da dove bevo oggi non è la coppa scottata dal fuoco dal vasaio che l ha prodotta? Così ciò che prima mi ha dato tanto dolore è quello che oggi mi dà tanta gioia. Gioia e dolore sono inseparabili arrivano forgiano l anima e quando arrivano e uno dei due si siede con me alla mia mensa sò che l altro mi attende in un altra stanza è come una bilancia sopspesa la mia vita tra gioia profonda seguita da profondo dolore ma devo accettare entrambi perchè non nego gioia e non nego il dolore da non rialzarmi più. Più dolore provo più gioia proverò. Gli individui credono che facendo del male quel male sottile che non si vede, possono distruggere ma non sanno che dal male inflitto ingiustamente un prezzo c è da pagare e prima o poi il saldo arriva. Io per ora gioisco e mi prendo il meglio di quello che mi offre e per me ora sta offrendo quello che ho sempre inseguito
 
La malattia di mia mamma il Morbo di Parkinson Nel 2005 dopo tanti ricoveri continui in ospedale il nuovo medico curante di mia mamma và fino in fondo alla questione e fà ricoverare mia mamma per quasi un mese sottoponendola a tutti i controlli fino a scoprire la vera causa di tutti i malesseri di che mia mamma accusava da tre anni ormai.Non avevo mai sentito parlare del Parkinson prima di allora e non sapevo il decorso della malattia e tutti le complicanze che il malato subisce durante il decorso degenerativo della malattia,con la malattia si può convivere a lungo i farmaci non bloccano la progressione. Di colpo il mondo mi è crollato addosso .Paura solitudine e l interrogativo: come accettare io e lei la malatttia come avrebbe reagito come potevo aiutarla?Con il tempo e tutti i cambiamenti repentini che la malattia nel suo evolversi ci sottopone ci si improvvisa infermieri psicologi una quotidianità che non è più la stessa e il tempo non ti appartiene e quando arrivano i problemi fianziari tutto diventa complicato un accompagnamento mai arrivato e rifiutato con 100% di invalidità in aggravamento siamo andati in ricorso che chissà mai quando arriverà se arriverà quindi ho rinunciato a lavorare per accudire con onore mia mammaLei con grande riservatezza si è spenta il 3 settembre dopo anni di medicine e complicazioni varie finalmente ora può riposare ma io sento un vuoto enorme non prendermi più cura di lei e lei che a me chideva scusa ma il tempo che vorrei è........ stringerla a me ancora come allora Grazie MAMMA
 

amore trasformato

AMORE CHE RICEVIAMO DAI NOSTRI GENITORI NON E' MAI ABBASTANZA STIAMO TUTTA LA VITA A CONTINUARE A CERCARLO ANCHE NEGLI ALTRI. IN UNA RELAZIONE CERCHIAMO CHI SI OCCUPI DI NOI,QUALCUNO CHE CI CURI LE FERITE, ASCIUGHI LE NOSTRE LACRIME, DIVENTARE QUELL ABBRACCIO CHE CURA L ANIMA FERITA.QUESTO E' UN MIRACOLO CHE PU0' FARE SOLO UN AMORE MATURO VERO SINCERO UN MIRACOLO VIVENTE CHE NON SIA STATO TRASFORMATO DAGLI EVENTI DELLA VITA SPIACEVOLI CHE CAPITANO A TUTTI CHE NON SIA VENDICATIVO CHE NON SIA RESTITUITO DAGLI EVENTI MIGLIAIA DI VOLTE E SEMPRE ALLO STESSO PUNTO RICADE.IO PARLO DI OFFERTA UN OFFERTA UN DONO D AMORE PERCHE' AMARE E' UN DONO DONARSI E' UN DONO MA SOLO SE L AMORE E' MATURO CONSAPEVOLE E' VIVO E HA VOGLIA DI DARE OLTRE CHE RICEVERE
 

RINASCITA

SIAMO SEMPRE IN RINASCITA DONNE!, PERCHE' ABBIAMO UN ISTINTO CHE CI TRASCINA SEMPRE AVANTI ABBIAMO SEMPRE UNA NUOVA VITA UNA NUOVA TRASFORMAZIONE UNA NUOVA TE! NON PUOI ESSERE QUELLA DI PRIMA PERCHè TI DEVI PRESENTARE ALLA NUOVA TE. INNAMORARSI DI SE STESSE ALL INIZIO E' COME UN DIESEL. PARTE PIANO , MA POI QUANDO VA' IN CORSA RIMANE IN CARREGGIATA E SUPERA GLI OSTACOLI.e' UN AVVENTURA COSTRUIRE SE STESSE. lA PIU' GRANDE . NON IMPORTA DO DOVE SI COMINCIA L IMPORTANTE E' ESSERE NUOVE. UNA DONNA IN RINASCITA E' LA PIU' GRANDE MERAVIGLIA. PER CHI LA INCONTRA PER SE STESSA. E' COME LA PRIMAVERA A NOVEMBRE. QUANDO MENO TE LO ASPETTI!