Area personale

- Login
 
 
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 
 
 

Mi trovi anche...

Chat  
 
 
 
 
 

i codardi

I codardi sono coloro che non amano la verità, si nascondono solo dietro altri o nascondendosi dietro a preghiere e senza mai aver capito niente o fanno finta...
Se aveste solo l' uno percento di chi come me e altri che dicono la verità forse saresti veri uomini e donne. Il coraggio non è in forza fisica e atti deplorevoli ma nel dire la verità e come stanno le cose, io ho solo compassione di costoro.


 
 
 

La vita.

I poveri sono rimasti sempre più poveri e soli, i ricchi sono diventati sempre più ricchi e si sono goduti la vita alle spalle altrui come tutti i furbacchioni e truffatori peggio dei vermi sono. Quelli soli sono rimasti sempre più soli, i potenti hanno sempre governato alle spalle dei deboli, le famiglie sono distrutte ora più che mai e sempre più sole, la terra è distrutta, i bambini non possono più giocare in una terra di veleni e mostri, le religioni sono solo fantocci della miseria stessa e hanno sempre preso in giro la vita , la giustizia non c'è mai stata allora in questo mondo. Gli eroi non esistono e non sono quelli in tv , esiste la vita e che solo l' amore da un senso, come chi ti è sempre vicino. È bello ascoltare il respiro della vita come il vento che soffia dove vuole e amarlo come chi ti ama davvero poiché alla vita apparteniamo tutti. Guai a voi che praticate il male sulla terra e vi nascondete dietro alle vostre falsità, non amate la verità ma amate solo le vostre menzogne, non ravvedete i vostri cuori ma solo la vostra ipocrisia. La vita è così fragile basti pensare a questo per comprenderla. Viviamo nei nostri egoismi ognuno spazzati via dal tempo. Troppi si sono consumati la loro vita per gli altri e i veri valori della vita (benedetti i loro nomi in eterno), per nulla poiché non ascoltati. Personalmente non mi interessa affatto di questo mondo oscuro e ne giudicare ma posso provare solo compassione come tanti altri.
 
 
 

Il sole

Voi credete solo quando vedete segni e miracoli o per timore, ma non seguite la verità e soprattutto l' amore che in verità quindi non c'è in voi o lo fate perché qualcuno ve lo dice o impone o per convenienza, ingannando quindi solo voi stessi per prima cosa, meglio quindi non fare una cosa che in verità non volete. Questi segni sono fatti solo per comprendere la verità già in voi come il discernimento tra segni veri e falsi per ingannarvi. Un albero da frutti per gli altri esseri viventi e non chiede niente ma solo di amarlo come lui ama il sole e di farlo rivivere da nuovi semi e con nuovi frutti.
 
 
 

Il Dalai Lama

Nessuno è nato sotto una cattiva stella: semmai ci sono uomini che guardano male il cielo. Dalai Lama
 
 
 

Immigrazione e extracomunitari.

Oggi si parla tanto di immigrazione e extracomunitari, sopratutto per fini economici rinnegando quindi se stessi e la loro terra di provenienza lasciata in mano all'imperialismo della falsità come quello U.S. e islamico come chiunque abbia non cercato e rinnegato la verità. Importante è il controllo delle nascite allora ma non solo in Africa, in Cina e altrove per evitare sopratutto inutili sofferenze di bambini e persone in questi luoghi come altrove in questo mondo nelle mani delle tenebre. Bisogna dire anche che in Africa ci sono continui stupri e violenze come riportano testate giornalistiche e la condizione della donna allora è misera in questi posti come altrove. L' integrazione in un mondo del genere è pura utopia allora, vedi i casi della Svezia e altrove ne leggiamo sui giornali. Sposarsi in un mondo del genere quindi conviene poco, mettono in condizione una famiglia di non poter vivere come ad un buon padre di famiglia di andare avanti in tutti i sensi. Ragionate con la vostra testa in questo mondo del genere, ascoltate bene e osservate ciò che succede intorno a voi. La storia insegna molto come il vivere quotidiano e vi fa comprendere come la verità.

 
 
 

La salvezza

L'umanità vuole farsi salvare sempre da qualcuno, non sanno che devono salvarsi da loro stessi!
 
 
 

La felicità

Tutti la cerchiamo, è serenità in ciò che abbiamo e chi ci è sempre vicino, come il cuore di genitori o amici veri, di una moglie e gli occhi di figli.

 
 
 

i codardi

I codardi sono coloro che non amano la verità, si nascondono solo dietro altri o nascondendosi dietro a preghiere e senza mai aver capito niente o fanno finta...
Se aveste solo l' uno percento di chi come me e altri che dicono la verità forse saresti veri uomini e donne. Il coraggio non è in forza fisica e atti deplorevoli ma nel dire la verità e come stanno le cose, io ho solo compassione di costoro.


 
 
 
Foto di alfaomega1974
 

alfaomega1974


Sesso: M
Età: 45
Città: In provincia di Caserta
Provincia: Caserta
Regione: Campania
Nazione: Italia
 
 
 

L' eternità

Alcuni parlano o vogliono la vita eterna, non sanno quello che dicono, se fosse eterna la vita allora non sarebbe più vita e non esisterebbe il sole di ogni giorno, di eterno è solo l' amore. Grazie alla vita che conosciamo l' amore, vivere prima di tutto in nome dell' amore è vivere. Altri parlano di un Dio invisibile, anche l' amore è invisibile agli occhi di un cieco e di chi non vuole vedere ma mai al cuore. Altri dicono che a Dio non bisogna associare niente e che nessuno o qualcosa lo sia. La vita e l' amore è "Io sono" prima di tutto, come ricerca della giustizia e la saggezza. Queste sono già insite nella vita come l' amore e che un uomo e una donna possono ben comprendere per dire "Io sono" come Colui che ci dona il sole di ogni giorno e tutti i nostri respiri per essere degni di Lui, degni della vita. Chiunque nasce dalla verità e vive nella verità il mondo intero non gli è degno , prostratevi a costoro , prostratevi alla verità. Ti ho ascoltato Signore e Padre nostro, abbi compassione di ogni uomo e donna nel mondo, ascoltami, a tua immagine ci creasti per ammirare le tue opere e la bellezza del creato, ti amiamo e come mai potremmo essere degni di vivere se non ci amiamo neanche tra noi stessi. Beati i miti, le persone mite , non opprimere la nostra anima ma accogli quello che possiamo ognuno portarti. Io ti conosco tu non assisti il buono e chi non ha fatto mai del male a nessuno anzi percuoti il buono come il giusto e chi cerca di andare avanti in questo mondo di merd... meglio che lo comprendete tutti, siamo soli , soli come è la vita, siamo soli tutti tra lupi. gerusalemme va rasa a suolo, evacuate la gente, il tempio maledetto poiché voi siete una piaga per voi stessi e gli altri, vi illudete e illudete gli altri, la vita ha già perso e per colpa vostra, prolungate solo il vostro dolore e quelli degli altri.
 
 
 

La Luce e la saggezza sono in ciascuno.

Guardate il Padre come veste i campi, non vi complicate la vita come agli altri, l'essenziale vi è allora invisibile ai vostri occhi come al vostro cuore. Salvate allora la Terra e la natura come guarite in voi, per le future generazioni. Trovate pace in voi.

Amate la giustizia e la saggezza e la verità.

Il Padre aveva 99 pecore, una si allontanò dal gregge, lui andò a cercarla fino a quando non la trovò perché era la più cara di tutte. Il Padre Celeste è in ognuno e ognuna basta cercarlo, chi ama davvero i propri figli se non un padre e una mamma?! e chi ama davvero un padre e una mamma come un fratello o una sorella o un vero amico o amica ama allora la verità, ama la luce.

Io non sono totalmente contro le religioni ma prima di tutto amo la verità.


 
 
 

Mi descrivo

Ciao, la vita non è un gioco per approfittare degli altri ma è comprendere cosa è la vita. Tutto passa ed è solo vanità la vita di ognuno allora quando estranei alla vita stessa siamo perché ad essa apparteniamo tutti. La vita è un dono, la vita è di passaggio e solo l' amore gli da un senso.
 
 
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

L' amore.No quello visto da occhi ma dell'anima 
La correttezza. 
La sincerità. 
 

Tre cose che odio

Il male. 
La falsità. 
L' inganno. 
 
 
 

Dettagli

I miei interessi

leggere
giardinaggio

Gli sport preferiti

jogging
aerobica

Gen. musicale

pop
ambient
 

Gen. cinematografico

commedia all'italiana
storici

Letture preferite

avventura
classici

Mi piace la cucina

tradizionale
regionale italiana in generale
 

La vacanza OK

mare, sole e spiagge incontaminate!

La vacanza KO

Occupazione

non definito
 

Stato civile

coniugato/a
 

Il mio libro preferito

Il Vangelo di Tommaso, i detti segreti di Gesù.
 

I miei pregi

Sincerità e semplicità. Benedetti i nomi di tutti quelli che sono luce in questo mondo, come i buon padri di famiglia e madri.Benedetto il nome del Patriarca Enoch, che parla di saggezza e rettitudine, mi piacciono pure i suoi libri.
 
 
 

La verità

La vera verità la trovate prima di tutto dentro di voi che prima indagando su scritture. Chi scrive allora non ha nessun interesse o intento di imporre qualcosa. Ricercare nella bibbia come in altre scritture ufficiali e non , canonizzate o non e di altre religioni, significa cercare nella confusione alla fine e soprattutto creare ulteriore divisione poiché alla fine solo questo vi porterà la vostra ricerca, accettando e confidando in quelle scritture che voi ritenete vere o semplicemente confidate o adorate per lo più a parole. Tutte le scritture hanno in se un intento unico principalmente che è quello di dirvi che ciò che state cercando in loro è che state alla ricerca di voi stessi ma su testi scritti da altrui ( con verità e falsità o peggio inganni, semplici miti o visioni di visionari e senza comprenderle) senza mai chiedere in voi e guardando ciò che vi circonda. La bibbia cristiana si conclude con l' Apocalisse, il cui messaggio principale è un grave avvertimento all' umanità sul loro comportamento e la fragilità della vita stessa, il famigerato 666 è proprio il mondo dell' umanità fatto di idoli (primo fra tutti il dio denaro e il potere) e corruzione , lontano dalla verità, dall' amore e fratellanza come la comprensione reciproca tra esseri umani. L' apocalisse è avvolta da un velo di mistero e incomprensibilità , è il risultato finale che come già detto che spinge il semplice lettore o fedele a ricercare la verità, prima di tutto in se stessi e ciò che lo circonda, per comprendere che egli appartiene alla vita come quella che lo circonda e fa vivere, nell' amore è vivere prima di tutto. L' apocalisse è il messaggio finale del fallimento di tutti , dell' umanità intera, di tutte le scritture, dei buoni propositi e di credenti allora ma c'è sempre una speranza finale, che resti sempre accesa la luce della speranza .
 
 
 

Il concetto di santità.

Il concetto di santità è erroneo nel pensiero soprattutto religioso dilagante, che un uomo o donna si voglia consacrare corpo e anima ( per anima intesa per tutti come la luce presente in ciascuno individuo che è vita, la vera vita contro le falsità e tenebre dilaganti nel mondo come nell' individuo stesso) come esempio di rettitudine e virtù per il prossimo senza alcun altro fine personale e recondito come l' adorazione personale o per insegnare falsità o illusioni, allora ben venga. Ma il vero concetto di santità è più vicino al concetto di rettitudine, correttezza personale che ogni individuo debba avere sempre nella comprensione perché errare è umano e correggersi è chiarirsi con se stessi e gli altri, sempre nel rispetto della giustizia senza alcun favoritismi per chicchessia. Inoltre è in questo il significato di "spirito santo" che risiede in colui che ha un comportamento corretto verso il prossimo e nel mondo, come di amore perché ha comprensione di se stesso prima di tutto e quindi per gli altri. Infine aggiungo che la spasmodica ricerca di santità (come intesa da molti) o imposta conduce solo a una repressione del proprio essere oltre la negativa influenza su altri che conduce solo ad un effetto contrario, che induce alla perversione o peggio cose. La repressione del proprio essere che sia un uomo o una donna, volontaria o peggio imposta conduce solo alla perversione o corruzione, come di tutte le cose naturali , come ogni eccesso, la saggezza è la prima regola di vita.
 
 
 

Dio

Per queste persone su questa terra Dio non è nessuno anzi usano il nome di Dio per assecondare i loro più sporchi fini e per ingannare gli altri. Non c'è niente di nascosto, la verità viene sempre calpestata, non cercata e addirittura derisa come tutti coloro che hanno dato la loro vita per la verità e vengono addirittura additati come pazzi. Anzi questi vengono lasciati soli nelle mani di gente senza scrupoli che si nascondono dietro a fantomatiche religioni del niente, lo si dice già in Isaia. Gesù testimone della verità e vita, vita insita nell' amore è diventato un semplice crocifisso per gli uomini e donne simbolo quindi della loro incapacità di ricercare la verità e di amare davvero, simbolo delle loro sofferenze quindi, nulla di più o una statua è diventato Gesù e la verità. Fiumi di parole sono state scritte e scrivono ma il mondo è sempre lo stesso, le persone fuggono dalla verità, scappano o addirittura pretendono che altri risolvono le loro incapacità e menzogne.
 
 
 

Questa è la vera libertà! e vivere davvero!

Preghiera di un capo indiano Sioux O Signore, la cui voce sento nei venti e il cui respiro dà vita a tutto il mondo, ascoltami. Vengo davanti a te, uno dei tuoi tanti figli. Sono piccolo e debole: ho bisogno della tua forza e della tua saggezza. Lasciami camminare tra le cose più belle e fa’ che i miei occhi ammirino il tramonto rosso e oro. Fa’ che le mie mani rispettino ciò che tu hai creato, e le mie orecchie siano acute nell'udire la tua voce. Fammi saggio, così che io conosca le cose che tu hai insegnato, le lezioni che hai nascosto in ogni foglia, in ogni roccia. Cerco forza, non per essere superiore ai miei fratelli, ma per essere abile a combattere il mio più grande nemico: me stesso. Fà che io sia sempre pronto a venire con te, con mani pulite e occhi diritti, così che quando la vita svanisce come la luce del tramonto, il mio spirito possa venire a te senza vergogna.
 
 
 

Antichi abitanti della mia terra.

Cenni sugli antichi abitanti della terra dove sono nato, la famiglia è bella ed è un bene prezioso. Gli Osci, detti anche Oschi (e, impropriamente, "Opici"), erano una popolazione indoeuropea di ceppo sannitico della Campania antica pre-romana, appartenente al gruppo osco-umbro; la caratterizzazione del popolo è soprattutto di tipo linguistico: Osci erano infatti i popoli parlanti la lingua osca, idioma indoeuropeo del gruppo osco-umbro. Storicamente, è in questo più ampio senso riconducibile agli Osci una pluralità di popoli dell'Italia meridionale, dei quali si ha testimonianza in età antica. Dal V secolo a.C. gli Osci furono inglobati dai Sanniti, a loro strettamente affini e inizialmente stanziati leggermente più a nord, e da allora i due gruppi finirono sostanzialmente per coincidere, in una variegata differenziazione tribale che sopravvisse a lungo anche alla conquista romana dell'insieme di queste genti, compiuta con le Guerre sannitiche.
 
 
 

Altri cenni civiltà Osca.

Come tutti gli altri popoli indoeuropei giunti in Italia gli Opici (Opi-sci, Osci), che abitavano quel territorio sin dalla protostoria, non conoscevano la navigazione, ma erano dediti all’agricoltura praticata con mezzi assai primitivi, all’allevamento del bestiame in particolare del cavallo, da essi introdotti, dalla pesca fluviale e lacustre al commercio di scambio. La religione doveva essere molto semplice , basato sul culto degli elementi naturali quali la terra e il sole.
 
 
 

CENNI SULLA CIVILTÀ OSCA

Premesso che una conoscenza della più remota civiltà è pressoché impossibile sia per l’estrema scarsezza di testimonianze intorno ai costumi di quel popolo sia perché i reperti archeologici dell’età più antica sono molto rari, si pone in evidenza la mancanza di un’organizzazione sociale ed ipotizza che nucleo fondamentale doveva essere la famiglia, organizzata nel sistema patriarcale, il capostipite, cioè al vertice, che regolava la vita di tutti i componenti del nucleo, servi compresi. Tutti godevano di ampia libertà, anche i servi, mancando la schiavitù che sarà introdotta dai Greci. I diversi gruppi familiari si comportavano in piena autonomia e nei rari incontri i capifamiglia operavano in condizioni di assoluta parità, non essendovi né un capo riconosciuto, né un qualsiasi legame politico. Gli Osci abitavano in capanne semi-interrate e si servivano, per gli usi domestici, di vasi di argilla assai impura, foggiati a mano, senza aiuto di ruota mal cotti al sole, al fuoco libero, talora decorati prima della cottura, di disegni lineari tracciati a stecco o a punta o con altri attrezzi sia da imprimere sia da incidere. Tale ceramica rozza, povera ed inabile, manifesta la persistenza di tecnica e di forme che risalgono alla ceramica neolitica. Circa dall’VIII sec. a.C cominciò una vera e propria evoluzione della civiltà della regione, che assumeva caratteri identificativi sempre più decisi e definiti, delineando una vera e propria cultura osca, fatta di originalità negli usi e costumi, tradizioni, credenze religiosità culto dei morti e spiritualità, linguaggi e lingua scritta: una lingua OSCA.
 
 
 

Veritas

Quando vedete le immagini che vi somigliamo siete contenti, quando vedete quelle che dicono la verità non vi piacciano, quanto dovete sopportare.

 
 
 

foto natura

In pochi ascoltano il respiro della vita, il Suo Spirito è ovunque come in ciascuno.
Se dalla carne nascesse lo Spirito sarebbe una meraviglia delle meraviglie. (dal Vangelo di Tommaso)


 
 
 
 

Contatore