alexbru72

 Sesso: M    Età: 47    Città: Provincia    Prov: Pisa    Reg: Toscana    Naz: Italia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

Fate l'amore e non fate la guerra!!!

 

Dedicato a Richard Wright

OGGI 15/09/2008

UN GRANDISSIMO LUTTO HA DEVASTATO I CUORI DI MILIONI DI FANS IN TUTTI IL MONDO!!

ADDIO

RICHARD WRIGHT

 

Mi descrivo

No comment!!!
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

sport 
film 
viaggiare 
 

Tre cose che odio

i superficiali 
i finti paficisti (la sinistra) 
i finti perbenisti 
 

Dettagli

Lingue conosciute

Inglese
Arabo
Francese

I miei interessi

computer
musica(ascoltare)
fotografia

Gli sport preferiti

automobilismo
motociclismo
calcio_e_calcetto
 

Gen. musicale

rock
disco

Gen. cinematografico

azione e avventura
cult movies

Letture preferite

avventura
thriller
 

Mi piace la cucina

innovativa

La vacanza OK

crociera

La vacanza KO

pellegrinaggio
 

La meta dei miei sogni

Stati Uniti
Africa equatoriale

Occupazione

dirigente

Stato civile

nubile/celibe
 

Il mio film preferito

il signore degli anelli
 

Il mio libro preferito

la citta della gioia
 

I miei pregi

pazienza
 

I miei difetti

sono tanti chi se li ricorda
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

Contatore



 

Pink Floyd Style

Tra le infinite disgrazie di appartenere alla mia infausta generazione, c’è una eccezione, una eccezione magnifica che coinvolge con orgoglio e che permette addirittura di rasentare paradossalmente la felicità.

I figli dei genitori del dopoguerra hanno per decenni raccolto soprattutto umiliazioni, anche perché, almeno apparentemente, possedevano una embrionale ma discreta “coscienza del sé”.

Questo fece si che si ribellassero – a volte anche in maniera violenta ed irrazionale – alla marea di regole obbligatoriamente prestabilite dalla convivenza sociale e che erano ritenute assolutamente castranti ed obsolete.

Il tumulto interiore che albergava in soggetti alla ricerca di se stessi – mescolati senz’altro anche a legioni di debosciati -, era aumentato da una emarginazione progressiva imposta da imbonitori di ogni ordine e grado che mai avrebbero lasciato spazi ai cosiddetti capelloni, tossici e così via..

Il risultato è stato il caos, ossia la totale disintegrazione di una generazione annientata dalla droga e da un corollario culturale che ha avuto il suo apice nella “psichedelia”.

E in questo fermento vitale, in mezzo a questo magma detestato da sempre dal perbenismo borghese, è nata una stella sulla Terra che brilla e brillerà indelebilmente nel firmamento che ci contiene..

Questa stella oggi è universalmente riconosciuta e porta un nome pulito e amato da tutte le generazioni che hanno seguito la sua nascita.

Il suo nome è: Pink Floyd.