Area personale

- Login
 
 
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 
 
 

Mi trovi anche...

Chat  
 
 
 

Ultime visite

 
 
 

Spesso mi sorprendo

con lo sguardo perso

oltre i tetti delle case,

oltre la fine della strada,

oltre l'orizzonte del mare,

oltre la luce delle stelle.

La mia casa è l'Universo,

il mio nome è Nessuno.

 
 
 

IO SONO IL LUPO

Io sono il lupo.
La fame è la mia compagna,
la solitudine la mia sicurezza
un'eterna, triste condanna.
Io sono l'istinto.
passi svelti nella notte,
il freddo è il mio giaciglio,
il vento la mia sola coperta.
Io sono il silenzio.
Un'ombra nella foresta
impronte lungo il fiume
occhi di brace nel profondo buio.
Io sono il mistero.
canti d'amore alla luna,
lunghe corse inseguendo fantasmi,
ombre e tracce di odori e suoni.
Io sono il sogno.
La libertà pura, assoluta
che tracima violenta
su stagioni senza tempo.
Io sono alfa e omega
neve rossa d'ignare prede,
soffio di nuova vita
chiusura del naturale anello.
Io sarò forse ucciso,
mai disperso, cancellato
come immortale spirito del bosco
di nuovo vigore sarò creato.
Io sono il lupo.

(Anonimo)


 
 
 
Foto di Oldhighlander
 

Oldhighlander


Sesso: M
Età: 59
Città: Roma
Provincia: Roma
Regione: Lazio
Nazione: Italia
 
 
 

Spazio amici


Diventiamo amici?
 
 
 

                                            SONO UN PERDENTE

Sono un perdente perché sono stato sempre dalla parte dei deboli e degli sfortunati.

Sono un perdente perché ho accettato sempre le sfide più impossibili e perché ho combattuto la dea Fortuna, dispensatrice di ingiustizie e nemica dei veri uomini; l'ho anche sfidata facendo verdi le vele della mia barca (i marinai sanno che il verde  porta sfortuna) e continuerò a sfidarla perché, in fine, potrà togliermi solo la vita e, allora, sarò io ad aver vinto.

Così come Leonida e i suoi trecento  che vennero massacrati alle Termopili dalle armate di Serse che gli  intimò "Consegna le armi!" al che  Leonida gli rispose "Vieni a prenderle!" (cioè,.....Molòn Labè!)

Chi pensate che abbia vinto la battaglia delle Termopili, il "vincente" Serse o il "perdente" Leonida?

Questa vicenda la sento particolarmente vicina alle mie esperienze di vita; nel periodo in cui prestavo servizio in un reparto speciale della "Folgore", questo era destinato a fermare una ipotetica invasione da Est in un passo simile alle Termopili dove avremmo dovuto resistere "ad oltranza" (traduci: "fino al massacro") per permettere alle nostre retrovie di organizzare una risposta difensiva.

Come vedete, essere un "perdente" è nel mio destino; permettetemi, però, di esserne estremamente fiero.

Molòn Labè! Volete le mie armi ? Venite a prenderle

 
 
 
                                        

Il Mondo ha bisogno dei Sognatori;

il progresso dell'Umanità si deve ai Sognatori.

Se Colombo non fosse stato un Sognatore

non avrebbe scoperto il Nuovo Mondo;

se Galileo non fosse stato un Sognatore

non avrebbe intuito il moto dei pianeti;

se Einstein non fosse stato un Sognatore,

come avrebbe potuto elaborare

la teoria della relatività?

Quanti altri esempi si potrebbero fare

anche per Scrittori e Poeti.

 

Il vero Sognatore

non è colui che rincorre delle chimere

ma è colui che crede fermamente  

che l'Uomo può non avere limiti.