Marilena1970

 Sesso: F    Età: 48    Città: Bagnolo san vito    Prov: Mantova    Reg: Lombardia    Naz: Italia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

rosa blu

Il linguaggio dell'amore è un linguaggio segreto 
e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso.
~ Roberto Musil ~

 

Contatore



 

Mi descrivo

..amo vivere le mie emozioni.. quelle che ti fanno sentire viva e speciale....
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

svegliarmi di notte e osservare la luna 
i temporali.... 
la vita.. ed essere amata 
 

Tre cose che odio

indifferenza 
chi è testardo 
chi pensa solo a se stesso 
 

Dettagli

Lingue conosciute

non definito
non definito
non definito

I miei interessi

leggere
cucina
musica(ascoltare)

Gli sport preferiti

non definito
non definito
non definito
 

Gen. musicale

blues
pop

Gen. cinematografico

fantasy
fantascienza

Letture preferite

narrativa
diari di viaggio
 

Mi piace la cucina

tradizionale
innovativa

La vacanza OK

prendo la macchina (la moto) e parto

La vacanza KO

tour organizzato
 

La meta dei miei sogni

Irlanda e Scozia
Australia e Nuova Zelanda

Occupazione

operaio/a

Stato civile

coniugato/a
 

Il mio film preferito

le parole che nn ti ho detto
 

Il mio libro preferito

molte vite, un solo amore
 

I miei pregi

altruista
 

I miei difetti

lunatica, permalosa, gelosa, arrogante
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

actionaid

 vivere... aiutiamoli... io sono una sostenitrice di actionaid..

 

anime perfette

 

Mi mancano i tuoi occhi nei respiri
il fuoco impazzito a divorar il petto,
manca il blu del bacio senza fine
tra le labbra delle nostre anime perfette

di Miu Jacqueline

 

LA QUALITA' DI CIO' CHE SIAMO E' DATA DALLA SOSTANZA DI CIO' CHE DONIAMO AGLI ALTRI...MARCO..

 

lentamente muore..

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.
Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di
respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.
(P. Neruda)

 

me stessa

 

dopo un pò impari

DOPO UN PO' IMPARI

Dopo un pò impari la sottile differenza tra tenere una mano e incantenare un'anima.

E impari che l'amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia nn è sicurezza.

E inizi a imparare che i baci nn sono contratti e i doni nn sono promessee cominci ad acettare le tue sconfitte a testa alta con gli occhi aperti con la grazie di un adulto nn con il dolore di un bimbo E impari a costruire tutte le tue strade oggi,perchè il terreno di domai è troppo incerto per fare piani Dopo un pò impari che il sole scotta se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori E impari che puoi davvero sopportare, che sei troppo forte , e che vali davvero...

VERONICA A. SHOFFSTALL

 

amore

Se alcune vite formano un cerchio perfetto, 
altre assumono delle forme che non possiamo prevedere
né comprendere appieno, 
il dolore è stato parte integrante del mio percorso, 
ma mi ha fatto capire che niente
è più prezioso di un grande amore

 

Non ho bisogno più di niente Adesso che
Mi illumini d´amore immenso fuori e dentro
Credimi se puoi Credimi se vuoi
Credimi e vedrai non finirà mai
Ho desideri scritti in alto che volano
Ogni pensiero è indipendente dal mio corpo
Credimi se puoi credimi perché
farei del male solo e ancora a me
Qui grandi spazi e poi noi
Cieli aperti che ormai Non si chiudono più
C´è bisogno di vivere da qui
Vivimi senza paura
Che sia una vita o che sia un´ora
Non lasciare libero o disperso
Questo mio spazio adesso aperto ti prego
Vivimi senza vergogna
Anche se hai tutto il mondo contro
Lascia l´apparenza e prendi il senso
E Ascolta quello che ho qui dentro
Così diventi un grande quadro che dentro me
Ricopre una parete bianca un po´ anche stanca
Credimi se puoi Credimi perché
Farei del male solo e ancora a me
Qui tra le cose che ho
Ho qualcosa di più Che non ho avuto mai
Hai bisogno di vivermi di più
Vivimi senza paura
Che sia una vita o che sia un´ora
Non lasciare libero o disperso
Questo mio spazio adesso aperto, ti prego
Vivimi senza vergogna
Anche se hai tutto il mondo contro
Lascia l´apparenza e prendi il senso
E ascolta quello che ho qui dentro
Hai aperto in me
La fantasia Le attese i giorni di un´illimitata gioia
Hai preso me Sei la regia
Mi inquadri e poi mi sposti in base alla tua idea
Vivimi senza paura
Anche se hai tutto il mondo contro
Lascia l´apparenza e prendi il senso
E ascolta quello che ho qui dentro