GABRYEL61

 Sesso: M    Età: 51    Città: Novara (Centro Città)    Prov: Novara    Reg: Piemonte    Naz: Italia
 

Area personale

- Login
 

Contattami

Messaggi Mail
 
Cupido
 

Mi trovi anche...

Chat  
 

Contatore



 

Cuore nella sabbia

 

Passione

 

Mi descrivo

A volte succedono delle cose ke senti subito particolari,puoi lasciarle andare,oppure crederci ed andare fino in fondo,cercare la logica di quel evento per la sua particolarità,il cammino può essere lungo,ma come è vero ke nulla succede per caso,è importante trovare il proprio perchè... NON SONO INTERESSATO A STORIE, SESSO OH ALTRO........ Ciò che cercavo ha trovato me !!!
 

Spazio amici

     
 

Amo & odio

Tre cose che mi piacciono

TERESA 
Le donne affascinanti,intraprendenti, la notte... 
Le coccole nel lettone, i bambini 
 

Tre cose che odio

CHI USA VIOLENZA PSICOLOGICA 
CHI HA PAURA DI VIVERE 
CHI FUGGIE DAVANTI LE FORTI EMOZIONI 
 

Dettagli

Lingue conosciute

Inglese
Francese
Spagnolo

I miei interessi

cucina
scrivere
Internet

Gli sport preferiti

automobilismo
motociclismo
pattinaggio_sul_ghiaccio
 

Gen. musicale

new age
pop

Gen. cinematografico

azione e avventura
fantascienza

Letture preferite

fantasy
psicologia e sociologia
 

Mi piace la cucina

regionale italiana in generale
veneta

La vacanza OK

crociera

La vacanza KO

campeggio
 

La meta dei miei sogni

Australia e Nuova Zelanda

Occupazione

dirigente

Stato civile

fidanzato/a
 

Il mio film preferito

MATRIX
 

Il mio libro preferito

Va dove ti porta il cuore
 

I miei pregi

ALTRUISTA, RIFLESSIVO, DI COMPAGNIA,TROPPO SENSIBILE, TROPPO BUONO
 

I miei difetti

EGOCENTRICO
 
 

PHOTO


 

Ultime visite

Buona fortuna

 

Non Mentire a Te Stesso

Come non amarti, come non desiderarti,
se ogni tuo sospiro
lo prendo fra le mie mani
e lo sento mio e sento che mi appartiene.
Mi chiedi di baciarti
e ogni volta senza saperlo mi offri
i piú bei momenti da  vivere...
Mi dici di non cercarti
ma come?  se in ogni angolo del pianeta
il tuo volto  mi appare sorridente....
Di non guardarti...
e i tuoi occhi che non lasciano di  contemplarmi,
cercando il centro della mia anima
e urlandomi che ¡ TI AMI !...

~ ©Naylé O. Mapelli ~
 

 

L'eternità di un attimo su questa terra non esiste perchè quando lo vivi ecco in quel momento è già passato, è vero ti rimane il ricordo forse felice di allora, ma troppi sono poi gli attimi e i ricordi di infelicità che sono susseguiti a quel breve momento e a nulla vale il rimpianto se non a soffrire ancor di più e allora forse comprendi, che tutto nella vita irrimediabilmente...scorre!
Jho

 

Cos'e' il successo per un uomo?


Il successo per un uomo di 5 anni e ' svegliarsi in un letto asciutto.
Il successo per un uomo di 15 anni e' andare a letto con una bella donna.
Il successo per un uomo di 25 anni e' trovare una donna simpatica e carina
Il successo per un uomo di 35 anni e' la sua carriera e la sua famiglia.
Il successo per un uomo di 45 anni e' la sua famiglia e la sua carriera.
Il successo per un uomo di 55 anni e' trovare una donna simpatica e carina.
Il successo per un uomo di 65 anni e' andare a letto con una bella donna.
Il successo per un uomo di 75 anni e' di svegliarsi in un letto asciutto.
 

La cura

 

Se...

Se..
Se lei ti morde un orecchio,
ma quella "lei" è un rotveiller
Se lei ti dice: "lasciati andare",
ma tu sei appeso al cornicione
Se lei ha il reggiseno a balconcino,
ma le mutande a saracinesca
Se la fortuna è cieca,
ma tu sulla fronte hai scritto "sono sfigato".in braille
Se...
Se hai vinto una vacanza a Capri,
ma ci abiti da 30 anni
Se hai un sogno nel cassetto,
ma ti hanno fottuto la scrivania
Se pesti una merda e dici: "porta fortuna",
ma, cazzo, in salotto
Se...
Se hai preso il coraggio a due mani,
ma poi guardi bene, e non è il coraggio
e forse non servivano nemmeno due mani
Se il Paese va a puttane,
e sono tutti a casa tua
Se succede tutto questo,
e succede tutto questo e tu, tu riesci a mantenere la calma,
mentre tutti intorno a te hanno perso la testa, forse.
non hai capito bene che cazzo sta succedendo.

 

Speranza

Mi svegliai in preda ad un terrore folle: avevo perso la mia anima, qualcuno o qualcosa, non saprei dirlo, me l'aveva rubata. Improvvisamente mi trovai completamente solo ad affrontare il giorno nascente, per la prima volta mi sentivo veramente abbandonato. Aprii gli occhi, ma non vidi niente e nessuno. Accesi una luce, ma la luce non c'era, o non la vedevo. Che cosa è successo, mi chiesi. Che cosa faccio ora continuai a domandarmi, la luce non c'è se ne andata insieme alla mia anima. Provai a chiamare gli amici, ma neanche loro risposero. Passò del tempo, ma non saprei dire quanto perché non c'era più il giorno, solo notte buia intorno a me. Ero senza forze e pensai di non poterne più venir fuori e che ormai la vita, se così si può chiamare senza l'anima, fosse giunta alla fine: non c'era più una via di uscita. Piansi lacrime amare, ma ad un tratto, tra le lacrime, mi sembrò di scorgere una luce. Si era una fioca luce appena visibile tra la nebbia del dolore, ma c'era, seppur lontanissima: ma c'era. Inizia a camminare verso di essa, mi sembrava che più camminassi e più essa si allontanasse. Passarono ore, poi giorni, poi settimane ma alla fine giunsi di fronte a quella luce. Altro non era che una piccola candela posata su di un foglio di carta con su scritto: SPERANZA.